martedì 2 ottobre 2012

MUSEO ARCHEOLOGICO TUSCANESE

Fuori le mura si trovano la chiesa di S. Maria del Riposo e l'ex convento francescano ora adibito a museo nazionale Etrusco. La chiesa di impianto benedettino, fu ricostruita in forme rinascimentali alla fine del XV Sec., al tempo in cui era occupata dai padri carmelitani e completata tra il 1495 e il 1522. E' ricca di pitture cinquecentesche.
Il convento fu costruito nel XVI Secolo, gli affreschi del chiostro sono del XVII secolo e narrano in 48 lunette le gesta terrene e i miracoli di S. Francesco d'Assisi.
L'uso abitativo avvenuto nel dopo la prima guerra mondiale e protrattesi fino al 1971, ha causato alcuni danni all'architettura, fortunatamente in gran parte recuperati dopo il terremoto del 6 febbraio 1971 che ditrusse buona parte del centro storico.
Il Museo, ancora in via di allestimento, è tuttavia suggestivo; conserva straordinarie testimonianze sepolcrali etrusche e romane della zona. Nelle quattro sale a pianterreno sono esposti i reperti delle tombe etrusche della necropoli Madonna dell'Olivo, e Carcarello che accolgono
una raccolta quasi completa dei sarcofagi e delle suppellettili della famiglie tardo etrusche Curunas e Vipinana, rappresentative dei modi di vita e dei costumi di questa parte dell'Etruria nei secoli IV e III a. C..



Sarcofago appartenente alla famiglia Curunas. Largo Mario Moretti 1 - 01017 Tuscania VT
tel: 0761.436209 fax 0761.436209
Orario di apertura: 8,30 - 19,30; Chiusura: Capodanno, 1 maggio, Natale e tutti i lunedì
*secondo indicazioni ministeriali
prezzo: gratuito



Nessun commento:

Posta un commento